Tinteggiatura pareti: colori e tendenze 2021 | Il Marito in Affitto
Tinteggiatura pareti: colori e tendenze 2021

Tinteggiatura pareti: colori e tendenze 2021

Se hai in programma un trasloco o stai pensando di rinfrescare i tuoi ambienti con una nuova tinteggiatura pareti interne, questo articolo ti aiuterà a trovare la soluzione più adatta ai tuoi gusti e alle tue necessità senza rinunciare alle nuove tendenze di design.

Tendenza: colori pareti 2021

Tra i colori pareti 2021 troviamo sicuramente le due sfumature elette da Pantone come nuances dell’anno: il moderno grigio Ultimate Grey e il vivace giallo Illuminating, perfetti anche in combinazione per mescolare toni caldi e freddi con successo.
Naturalmente, però, le indicazioni della moda vanno sempre interpretate attraverso la lente del proprio gusto: via libera quindi alle numerosissime tonalità del grigio, dai toni tortora a quelli cemento o metallizzati, mentre il giallo può essere esplorato anche nelle declinazioni più calde e speziate del curry, del senape e del giallo girasole.
Ai due colori dell’anno si aggiungono inoltre il verde pallido (salvia o menta), il nocciola, il blu (navy, petrolio o pavone) e i toni del bronzo.
In linea più generale, i colori tinteggiatura pareti più in voga al momento sono quelli che richiamano gli elementi naturali e che contribuiscono a dare carattere all’ambiente in modo vigoroso.
Le tinte neutre sono ancora sfruttabili a patto che vengano esaltate da dettagli d’accento come pareti multicolor, mobili a contrasto o lavorazioni particolari tono su tono.

Tinteggiatura pareti interne: idee di lavorazione

Le varie tecniche tinteggiatura pareti disponibili consentono di ottenere risultati diversissimi tra loro anche utilizzando la medesima palette colori.
Tra gli effetti più apprezzati troviamo sicuramente quello sabbiato, che consente di realizzare eleganti chiaroscuri tono su tono d’aspetto naturale, e i glitter, che conferiscono a ogni ambiente un tocco glamour e luminoso esaltando anche i colori più impegnativi sia nella versione metallizzata che pastello.
A questi oggi si aggiungono anche lavorazioni più audaci come il marmorizzato e l’effetto “corten”, ossia quello che simula un’ossidazione controllata. Data la loro particolarità, queste soluzioni risultano particolarmente indicate per operazioni d’accento come le tinteggiature pareti vano scale o le rivisitazioni di angoli speciali della casa.

Fai da te tinteggiatura pareti interne: conviene davvero?

La tentazione di effettuare da soli i lavori di tinteggiatura pareti necessari per raggiungere i risultati desiderati è sicuramente molto diffusa.
A meno che non si abbia una forte esperienza nel settore o non si siano scelte lavorazioni tradizionali dallo svolgimento particolarmente semplice, però, è facile imbattersi in problematiche che possono pregiudicare la buona riuscita del progetto in termini sia estetici che funzionali.

Non aver paura di chiedere il supporto di un professionista: trova il Marito in Affitto più vicino a te cliccando qui e richiedi un preventivo personalizzato senza impegno.

No Comments

Post A Comment