Rinnovare cucina e sala da pranzo: ecco come | Il Marito in Affitto
rinnovare cucina e sala da pranzo

RINNOVARE CUCINA E SALA DA PRANZO: ECCO COME


La cucina è uno degli ambienti più vivaci della casa: al suo interno si libera la creatività, si appagano alcuni tra i nostri bisogni principali e, soprattutto, si trascorrono piacevoli momenti in famiglia. Cosa fare se l’ambiente però non ci rispecchia più, o addirittura non è mai stato davvero “nostro”?

In questo articolo abbiamo raccolto gli spunti migliori per iniziare a mettere in atto il tuo progetto di trasformazione cucina.

1) Restauro mobili o nuovi acquisti?

Solitamente gli elementi che più caratterizzano una cucina sono i mobili. Se quelli che hai ti sembrano fuori moda o semplicemente non ti piacciono più come una volta puoi scegliere di sostituirli, oppure decidere di restaurare un mobile in stile shabby o ancora chiedere a un professionista di trasformare i tuoi mobili vecchi da restaurare in complementi originali in linea con il tuo stile.

Tinteggiare le ante, cambiare maniglie e pomelli, aggiungere tendine e decorazioni sono attività semplici che possono davvero rivoluzionare l’aspetto della tua cucina. Rifletti sulle tue priorità, sul budget a disposizione e sulla possibilità di trovare o meno in commercio i mobili che desideri, senza sottovalutare la possibilità di chiedere un preventivo al falegname più vicino (puoi cercarlo cliccando qui).

2) Tinteggiatura pareti e paraschizzi

Le sfumature sono fondamentali: ecco perché rinnovare la cucina passa anche per la tinteggiatura interna. Scegli i colori tinteggiatura cucina in modo che ti aiutino a evidenziare i punti di forza dell’ambiente e gioca con tinte diverse per dare alla stanza un tocco più moderno e originale.

Non dimenticare di coinvolgere nel “gioco” anche la parete dietro ai fuochi e al piano da lavoro, valutando l’idea di applicare o cambiare eventuali piastrelle, optare per una vernice lavabile o aggiungere un robusto paraschizzi in vetro, magari decorato in linea con il nuovo stile della tua cucina.

Un’idea simpatica e d’effetto? Arricchire una parete con un’area lavagnata!

3) Migliora l’illuminazione

Vorresti cucinare godendo di un’illuminazione piacevole e funzionale? Valuta l’opportunità di far realizzare un controsoffitto in cartongesso nel quale installare punti luce strategici e, se necessario, rivedi la disposizione e la tipologia dei lampadari per ottenere il massimo della luminosità proprio dove ne hai più bisogno.

4) Cambia veste al pavimento

Vorresti vedere un pavimento totalmente diverso ma non puoi cambiarlo per tanti motivi?

C’è sempre una soluzione: a seconda dei casi potrebbe essere possibile applicare un laminato di copertura, realizzare un sottile pavimento in resina oppure dipingere le piastrelle con materiali appositi pensati per resistere al calpestio.

5) Gioca con le decorazioni

Ecco una lista di piccoli interventi che possono aiutarti a dare alla tua cucina un look totalmente nuovo:

  • applica adesivi murali o rivesti una parete con carta da parati
  • installa mensole dove riporre libri di cucina e utensili belli da vedere
  • sostituisci dettagli come i pomelli, le maniglie o il miscelatore del lavandino
  • crea e utilizza uno schema colori per ottenere un risultato più armonioso

Se non vedi l’ora di iniziare il tuo nuovo progetto, trova subito i professionisti più vicini a te cliccando qui.

No Comments

Post A Comment