Muffa sui muri o sulle pareti di casa: ecco come sconfiggerla | Il Marito in Affitto
Muffa sui muri e sulle pareti

Muffa sui muri o sulle pareti di casa: ecco come sconfiggerla

La comparsa di muffa o macchie di umidità sulle pareti rappresenta una delle più diffuse cause di controversia tra affittuari e inquilini. Per scongiurare i danni del fai-da-te ed evitare pericolose ricomparse ti consigliamo di non sottovalutare mai il problema e di contattare con prontezza un professionista specializzato.

Muffa delle pareti: come riconoscerla

Le caratteristiche macchioline appaiono spesso in corrispondenza degli angoli o lungo i bordi delle pareti. La muffa si presenta sotto forma di puntini o di una formazione grigiastra dall’aspetto polveroso per poi evolvere rapidamente in ampie macchie scure, spesso provocando una scrostatura della pittura o dell’intonaco.

Cause della muffa sui muri domestici

Molte persone commettono l’errore di pensare che la muffa sia una prerogativa delle abitazioni datate, mentre le macchie possono comparire facilmente anche in case di recente costruzione o in quelle ristrutturate da poco. Spesso la causa della muffa può essere individuata in cattive abitudini quotidiane, come la mancata aerazione degli ambienti, la presenza di stendini in casa o l’usanza di asciugare vestiti e biancheria appoggiando i capi bagnati sui termosifoni accesi (le principali cause della cosiddetta “muffa da ristagno”). Altre volte, però, la muffa sulle pareti domestiche è dovuta a un cattivo isolamento dei muri o alle infiltrazioni dovute al deteriorarsi delle guaine protettive. Nel caso di muffa da risalita, ovvero quella che si sviluppa dalla parte bassa del muro verso l’alto, è possibile che si renda necessario un intervento di coibentazione. Qualunque sia la causa, però, la soluzione è unica: contattare al più presto un esperto per individuare la sorgente del problema e salutare una volta per tutte questo ospite fastidioso.

Muffa: gli effetti negativi per la salute

Mentre i danni arrecati all’immobile sono sempre piuttosto evidenti, gli effetti negativi della muffa sulla salute di adulti, bambini e animali domestici possono passare inosservati e arrivare a causare problemi anche gravi: sintomi come irritazione degli occhi o delle vie respiratorie, mal di testa e difficoltà di concentrazione possono infatti degenerare in allergie croniche, asma e addirittura polmonite da ipersensibilità. Per questo motivo e per la tossicità di molti prodotti antimuffa sconsigliamo vivamente di affrontare il problema senza le necessarie competenze e protezioni.

Eliminare la muffa

A seconda della tipologia di muffa, della causa di insorgenza e dei supporti coinvolti, i nostri professionisti individueranno la tattica più idonea per eliminare il problema e restituirti il piacere di una casa bella, accogliente e sana. A livello preventivo ricorda di ventilare quotidianamente tutti gli ambienti della casa (con particolare attenzione a bagno e cucina) e di non sottovalutare gli indizi di eccessiva umidità ambientale, come una condensa persistente sui vetri delle finestre o la comparsa di goccioline su pareti o mobili.

No Comments

Post A Comment