La pulizia straordinaria della stufa a pellet | Il Marito in Affitto
pulizia straordinaria stufa a pellet

La pulizia straordinaria della stufa a pellet

Una buona pulizia generale della stufa a pellet rientra in quegli interventi di manutenzione ordinaria da inserire nella nostra lista delle cose da fare in casa.

Depositi da fumo, cenere e polvere possono scoraggiarti, ma un esperto sarà in grado di portare a termine l’intervento rapidamente e riducendo i disagi al minimo.

Inoltre, gli interventi di manutenzione straordinaria (rigorosamente affidati a professionisti autorizzati) sono essenziali per accertarsi che la stufa a pellet sia sempre sicura. Scopriamo insieme perché:

Perché pulire la stufa a pellet

Una corretta pulizia ordinaria della stufa a pellet ci permette prima di tutto di aumentare l’igiene e la salubrità dei nostri ambienti domestici, ma non solo: occuparsi periodicamente della stufa ci aiuta a prenderci cura delle singole parti prevenendo guasti e malfunzionamenti.

Quando prenotare un servizio di pulizia straordinaria

Se la stufa produce più residui del solito, il vetro si sporca più facilmente e sembra che il fumo venga aspirato con più difficoltà, è facile rendersi conto che è arrivato il momento di programmare un intervento straordinario.

Dal momento che le operazioni necessarie richiedono l’estrazione e il riposizionamento di parti fondamentali e nascoste della stufa, è raccomandabile che vengano svolte da un professionista.

La manutenzione della canna fumaria, inoltre, deve sempre essere effettuata secondo le indicazioni della normativa UNI 10683 ed effettuata da personale certificato (il che significa che non possiamo procedere in autonomia).

Pulizia straordinaria della stufa a pellet

La cura ordinaria della nostra stufa prevede l’eliminazione delle ceneri, la pulizia del braciere e il controllo regolare degli scambiatori termici.

Ci sono cose, però, che meritano l’attenzione di un esperto e che andrebbero effettuate almeno una volta l’anno: parliamo delle pulizie straordinarie, come quelle riservate al condotto della cenere, ai condotti di scarico dei gas e alla canna fumaria.

La manutenzione straordinaria della stufa a pellet prevede una pulizia approfondita (interna ed esterna) di tutte le parti fondamentali del prodotto: i condotti dei fumi, il rivestimento interno del focolare, il crogiolo e il suo vano, i ventilatori, la resistenza di accensione, il pannello della centralina e persino il telecomando.

Personale qualificato controllerà le condizioni dei cavi elettrici e delle guarnizioni, così come lo stato del serbatoio e del gioco coclea-motoriduttore. In chiusura, il tecnico effettuerà un collaudo per verificare che la stufa funzioni perfettamente e non presenti rischi legati all’utilizzo.

Scegli un professionista qualificato capace di emettere un valido certificato di conformità: rivolgiti agli esperti della tua zona. Con la nostra App è ancora più semplice!

No Comments

Post A Comment